Orari di Apertura : Lunedi-Venerdì 9.00-13.00/15.30-19.45 -- Sabato 9.00/13.00 - Chiusura Estiva 13/20 Agosto


Noleggio auto a lungo termine e bollo


Bollo auto 2019 e noleggio lungo termine: risparmio 36 mesi, come fare


Perché noleggiare una macchina a lungo termine, ad esempio con Finrent, società fra le più note nel noleggio lungo termine di auto e furgoni nel nostro Paese? Questa scelta viene fatta nella maggior parte dei casi da coloro che ritengono svantaggioso dotarsi di un'auto di proprietà, in primis per tutte quelle spese a cui facevamo riferimento prima. Inoltre, molte persone amano cambiare vettura molto spesso e per questo non considerano conveniente acquistare un'automobile: così facendo si evita anche il rischio di una svalutazione del veicolo.

 

Il noleggio a lungo termine viene praticato principalmente dai professionisti possessori di partita IVA e dalle aziende, proprio perché comporta delle agevolazioni dal punto di vista fiscale: tuttavia anche molti privati si orientano per questa soluzione.

La caratteristica principale del noleggio a lungo termine è la temporalità. Per farla breve, una volta scaduto il contratto di locazione – che in genere varia da 1 a 5 anni – si può decidere di rinnovarlo, oppure di sostituire il mezzo o in alternativa di restituirlo.

 

Va precisato che il noleggio a lungo termine si differenzia dall'opzione di leasing con riscatto finale: in quel caso, al termine del contratto di affitto, l'utente è tenuto a versare una rata, in genere anche molto sostanziosa.

Nel contratto di noleggio a lungo termine, invece, si stabilisce una percorrenza chilometrica prefissata, che può variare a seconda della marca dell'auto (talvolta anche del modello). Basta fare un giro su internet per trovare molti siti web che propongono noleggi a lungo termine, ognuno dei quali con tariffe differenti: la maggior parte di questi predispone anche un preventivo, in modo tale che l'utente possa rendersi conto della spesa complessiva da affrontare. 

 

Venendo al bollo auto, va precisato che si tratta di una tassa di proprietà del veicolo. Dato che con il noleggio a lungo termine questa proprietà viene meno, l'utente non è quindi tenuto al versamento del bollo, che rientra in quei servizi garantiti dal contratto stesso.

Naturalmente ogni ditta può proporre un contratto personalizzabile anche in base a quelle che sono le possibilità economiche dell'utente che decide di orientarsi per un noleggio auto a lungo termine. In sintesi, le spese principali da affrontare con questa soluzione sono il carburante (o il metano/gpl), i pedaggi sulle autostrade e l'alimentazione della vettura. 

 

Vantaggi IRPEF per partite IVA e aziende 

Come già accennato in precedenza, il noleggio auto a lungo termine per i privati è vantaggioso solo se si sa già che si cambierà macchina molto spesso e non si vogliono avere troppi pensieri relativi ai costi di gestione. Coloro invece che desiderano un'auto propria opteranno per l'acquisto definitivo.

Per i titolari di partita IVA e per le aziende c'è invece la possibilità di dedurre i costi per l'IRPEF: il 20% per i primi (con un tetto massimo fissato a 3615,20 euro) mentre per le aziende siamo sul 70% in riferimento alle auto concesse ai propri dipendenti.Bollo auto 2019 e noleggio lungo termine: risparmio 36 mesi, come fare