Orari di Apertura : Lunedi-Venerdì 9.00-13.00/15.30-19.45 -- Sabato 9.00/13.00 - Chiusura Estiva 13/20 Agosto


Polizza Assicurativa Obbligatoria per Avvocati


Nuovi parametri assicurativi richiesta a chi svolge la professione di avvocato


Arriva l'Autunno ed arriva l'obbligo per gli Avvocati di adeguare le polizze per la responsabilità civile derivante dall'esercizio della professione e degli altri rischi dell'attività di studio, ai parametri contenuti nel D.M. del 22 settembre 2016 (utilizza la chat online per ricevere maggiori informazioni).
Tutti gli Avvocati devono quindi verificare se la propria polizza risponde ai nuovi standard legislativi oppure necessita di modifiche ed integrazioni che dovranno essere messe in pratica entro l'11 di Ottobre. 
Il Decreto ministeriale è intervenuto a stabilire le condizioni essenziali ed i massimali minimi delle polizze. L'articolo 1 stabilisce, ad esempio, l'oggetto della polizza assicurativa che dovrà coprire tutti i danni che l'avvocato dovesse colposamente causare a clienti o terzi nello svolgimento dell'attività professionale, a questi si aggiungono i danni che derivano dai fatti colposi o dolosi di collaboratori, praticanti, dipendenti, sostituti processuali. Per quanto alle fasce di rischio e massimali, vanno garantiti importi proporzionalmente crescenti in relazione al fatturato ed alle dimensioni dello studio: dal minimo obbligatorio di 350mila euro per chi svolge attività individuale e possiede un fatturato inferiore a 30mila euro, si possono raggiungere i 5 e 10 milioni all'anno per gli studi più grandi che contano oltre dieci professionisti organizzati collettivamente (utilizza la chat online per ricevere maggiori informazioni).
A partire dall'11 Ottobre, quindi, scatterà l'obbligo di stipulare la copertura assicurativa in base a tali criteri e gli avvocati già in possesso di polizza avranno l'obbligo di adeguarla alle nuove disposizioni.